Il nostro BLOG

IL VECCHIO CHE LEGGEVA ROMANZI D'AMORE

Il vecchio che leggeva romanzi d’amore Luis Sepùlveda

Bolívar Proaño, il vecchio che vive ad El Idilio, un piccolo villaggio del Sud America, è costretto a dare la caccia a una femmina di tigrillo, un feroce felino. L’animale sta uccidendo gli uomini perché impazzito per il dolore a causa dell’assassinio dei suoi cuccioli.

In una digressione si conosce il passato del vecchio e di come è diventato un esperto della foresta. Del matrimonio avvenuto prima del trasferimento ad El Idilio e della morte prematura della moglie. Bolívar continua a vivere lì insieme agli shuar, indios che gli insegnano a vivere con la foresta e con i quali rimane per molti anni.

Read More »
Ebrei e la loro persecuzione chi lo sapeva

Ebrei e la loro persecuzione chi lo sapeva

New York – Fin dal dicembre del 1942, ben prima che fossero scoperti, a fine guerra, i campi di sterminio, gli Alleati sapevano bene cosa stesse succedendo agli ebrei europei: circa 2 milioni di loro già erano stati uccisi dai nazisti ed altri 5 erano in pericolo mortale. Per questo, in sede Onu, Stati Uniti e Gran Bretagna avevano anche preparato le accuse di crimini di guerra contro Adolf Hitler e i suoi accoliti. Tuttavia, nonostante le pressioni e le testimonianze dirette dal campo del massacro, fecero molto poco per impedire che tutto andasse avanti.

Read More »
LA CITTÀ L’UOMO E LA FOLLA PER SANJA MILENKOVICH

LA CITTÀ L’UOMO E LA FOLLA PER SANJA MILENKOVICH

La città consente di vedere senza essere visti e di essere visti senza vedere.” (S. Daney)

“L’ arte è l’ unica cosa seria al mondo; l’ artista è l’ unica persona che non è mai seria.” ( O. Wilde)

Principio dell’ estetica, visione dell’ esistenza, ricerca del sublime; questi i valori che racchiudono le opere dell’ artista serba, classe ’83, Sanja Milenkovich.

Le sue interpretazioni pittoriche si originano dalle folle e dagli spazi, superfici dilatate a tratti prive di anima, che però si trasformano in potenziali contenitori dove gli individui si affollano .

Tutto questo si trasforma nella sua tela; la città e il suo continuo movimento , le strade illuminate, le insegne pubblicitarie, gli edifici imponenti.

Read More »
la terra delle storie il ritorno dell' incantatrice

IL RITORNO DELL’INCANTATRICE

Ma come si può far finta di niente dopo aver scoperto che il mondo delle fiabe esiste davvero e la nonna è la Fata Madrina di Cenerentola? Del resto, la nonna non si fa viva da tanto, troppo tempo: i gemelli cominciano a essere in pensiero. E ne hanno ogni ragione, perché nella Terra delle Storie è tornata l’Incantatrice – la fata che ha maledetto la Bella Addormentata – per compiere la sua vendetta ed ha rapito la mamma dei gemelli. Alex e Conner devono tornare nel mondo delle fiabe a tutti i costi. Per fortuna lì hanno lasciato tanti amici, Jack e Riccioli d’Oro, Cappuccetto Rosso e Ranocchietto. perché solo con una buona squadra si può sperare di sconfiggere la nemica più temibile. Età di lettura: da 10

Read More »
La terra delle storie

L’incantesimo del desiderio la terra delle storie:

Alex e Conner sono due gemelli , una bambina ed un bambino, che stanno attraversando un momento molto difficile della loro vita. Il papà è morto in un incidente d’auto e la mamma è costretta a lavorare ininterrottamente per riuscire a tirare avanti. Tutto cambia grazie al dono ricevuto dalla nonna per il loro dodicesimo compleanno, un libro di fiabe che improvvisamente prende vita Non è solo un libro, ma la porta che si apre su un altro mondo, fratello e sorella vi precipitano come Alice, lei per errore, lui per non lasciarla sola. Dall’altra parte c’è la Terra delle Storie, e il primo incontro in quella landa magica è con il Principe Ranocchio. L’avventura chiama. E nelle fiabe, anche nelle più note, niente è come appare… Età di lettura: da 10 anni.

Read More »

LA STRA DA DI CASA MIA

Sharla ha cinque anni, ma la sua vita non è stata facile. La madre l’ha abbandonata a casa di Addy Shadd, un’anziana signora che vive in una roulotte, per seguire uno dei suoi amanti. Tra la donna e la piccola si instaura un rapporto molto intenso, una solidarietà che riporta alla mente di Addy l’infanzia trascorsa in Canada. Tra scaramucce, slanci affettivi e improvvise disperazioni,la vecchia racconta alla bambina la sua storia: la violenza subita quando era solo quindicenne, la tragica morte del marito e della figlia, il suo lavoro di cameriera a Detroit. Per Sharla è un modo per sentirsi accudita, per Addy l’occasione per ripercorrere le tappe della propria vita.

Read More »

La stanza segreta

Annie ha solo sei anni quando comincia a capire che c’è qualcosa che non va in Europa per
chi è ebreo. Ben presto, con lo scoppio della guerra e l’occupazione tedesca, le
persecuzioni antisemite colpiscono senza pietà anche gli ebrei olandesi che vengono
progressivamente espulsi dal lavoro, dalle scuole e costretti a indossare la famigerata
stella gialla, al cui centro campeggia la scritta “Jood”, ebreo. In seguito all’incalzare degli
avvenimenti, la famiglia di Annie si divide e la ragazza, assieme alla sorella, è costretta a
nascondersi presso una famiglia di contadini. Annie e la sorella dovranno vivere rinchiuse
nella “stanza segreta” per più di due anni, fino all’aprile del 1945, quando l’Olanda verrà
finalmente liberata dalle truppe canadesi.

Read More »

IL BAMBINO CHE PARLAVA CON IL DIAVOLO

George Davis ha un problema: non riesce ad affezionarsi a suo figlio neonato. Nella speranza di tenere in piedi il suo traballante matrimonio e di riscattarsi come padre e come marito, George va in analisi. Nel corso delle sedute pian piano cominciano a riaffiorare i ricordi perduti della sua infanzia. Quando George aveva solo undici anni, sconvolto dalla morte prematura del padre, aveva iniziato ad avere delle terribili visioni. Incapace di controllarsi, George si abbandonava a comportamenti aggressivi e violenti. Ma quelle visioni erano solo il prodotto di un’immaginazione troppo vivace? Erano forse sintomi di follia? Oppure il piccolo George era posseduto dal demonio?

Read More »

FIOR DI LOTO, UN VIAGGIO CHE RACCONTA

Il fior di loto è un ‘viaggio’ che racconta profumi, sensazioni, odori, che evoca ricordi di luoghi di largo respiro esotico.

Un’ appassionante metafora della vita.

Il fior di loto letteralmente affonda le proprie radici nel fango.

Rappresenta nell’induismo il simbolo della purezza; spesso Buddha viene rappresentato seduto su una foglia di questo fiore.

Read More »

Il Cardellino

La storia di Theo Decker, sopravvissuto, appena tredicenne, all’attentato terroristico che in un istante manda in pezzi la sua vita. Solo a New York, senza parenti né un posto dove stare, viene accolto dalla ricca famiglia di un suo compagno di scuola. A disagio nella sua nuova casa di Park Avenue, isolato dagli amici e tormentato dalla nostalgia per la madre, l’unica cosa che riesce a consolarlo è un piccolo quadro dal fascino singolare. E da lì, il suo futuro diventa una rocambolesca giravolta tra salotti chic, amori e criminalità, guidato da una pulsione autodistruttiva, impossibile da controllare.

Read More »