TRAMA LE NUVE ITALIANE

Le nuove italiane: Dieci donne si raccontano, parlando del loro paese, del loro arrivo in Italia, quello che hanno lasciato e ciò che hanno trovato. E ci raccontano anche com’è cambiata l’Italia nel nuovo millennio. In peggio, purtroppo, nei loro confronti e anche per  gli stessi italiani.

RECENSIONE LE NUOVE ITALIANE

Le nuove Italiane sono interviste a donne che lasciano il loro paese per scelta, per motivi politici, economici, religiosi e per amore per andare nei paesi Francia, Italia e Germania per condurre una vita migliore.

Tutte in Italia sono state aiutate e hanno trovato lavoro bene o male, anche difficoltà burocratiche per il visto di soggiorni, per avere la cittadinanza, per lo studio. In queste testimonianze ho potuto notare anche il comportamento delle istituzioni e dei cittadini ,a volte contraddittorio, tra l’accoglienza , il rifiuto ma anche lo sfruttamento.

Da notare, per esempip, il lavoro dei migranti sfruttati dai caporali e senza alcun diritto.

Questo libro mi ha permesso di approfondire la storia e come i paesi occidentali, soprattutto l’Inghilterra e Francia abbiano sfruttato l’Africa ,dotata di immense ricchezze sia naturali che esistenti nel sottosuolo, per  i propri interessi  sia prima che dopo le due guerre mondiali .

L’uomo fino ai tempi dei tempi doveva conquistare, distruggere, monopolizzare per il potere e arricchirsi e questi uomini sono stati sposati con donne che anche loro hanno fatto la storia.

E leggendo le testimonianze di queste straordinarie donne che hanno fatto la storia ci permettono di capire che tutto il mondo è un paese  dove tutti siamo un po’ stranieri.

La vita è bella, ma è preziosa la lotta e la resistenza

Gulala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *