Chi trova un libro, trova un tesoro

0
Libri in vendita
0
Clienti Soddisfatti
0
Libri Pubblicati
0
Eventi
"Grazie a scambio letterario sono riuscito a pubblicare il mio primo libro ed ho già venduto le mie prime 100 copie, GRAZIE 1000 siete fantastici! "
Luca Martini
Formatore

SEI UN O SCRITTORE

Stampa il tuo libro a partire da 300€

Scopri la Promo Primavera dedicata agli scrittori

Clicca sul pulsante per aderire
SCOPRI LA PROMO

I nostri eventi

Clicca sul pulsante sotto per vedere tutti i nostri eventi programmati

i nostri Partner

Le avventure di Pinocchio

Le avventure di Pinocchio

Le avventure di pinocchio: C’era una volta… – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno.” Da “Come andò che mastro Ciliegia, falegname, trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino” a “Finalmente Pinocchio cessa d’essere un burattino e diventa un ragazzo”, trentasei capitoli che raccontano la storia di Pinocchio, protagonista di una serie mozzafiato di avventure e monellerie che tutto il mondo ama e conosce da più di cento anni. Un classico per l’infanzia, adatto però a tutte le età della fantasia. Questo volume è una ristampa anastatica dell’edizione del 1883 con le illustrazioni di Enrico Mazzanti. Età di lettura: da 8 anni.

Read More »
TEATRO

TEATRO E LE SUE ORIGINI

La parola teatro deriva da Theàomai, un verbo greco che significa “guardare ,osservare”.

Il teatro infatti è una forma di comunicazione in cui un gruppo di persone, cioè il pubblico, assiste e partecipa allo spettacolo creato da un altro gruppo di persone.

Nasce dalla trasformazione di cerimonie sacre, durante le quali i sacerdoti rappresentavano ,davanti ai fedeli ,episodi dei miti più conosciuti.

Il teatro occidentale nasce ad Atene, nell’antica Grecia, intorno alla metà del VI secolo a.c.

La sua invenzione è attribuita al poeta Tespi, il quale nelle grandi dionisie (le feste in onore del dio Dionisio).

Del 543 a.c avrebbe rappresentato il primo dramma.

Gli spettacoli erano organizzati dalle polis e si svolgevano all’inizio di primavera, durante le feste in onore del Dionisio (il dio del vino).

I cittadini più ricchi facevano a gara per assumersi il compito di finanziare e organizzare gli spettacoli teatrali.

Gli autori presentavano le loro opere a una commissione che sceglieva ogni anno quelleada mettere in scena e tutta la cittadinanza assisteva alle rappresentazioni. A teatro si andava per imparare, per riflettere e per provare grandi emozioni.

Read More »
Sensitive

Sensitive

Sensitive: Scrive Vivian Ley: «Chissà poi per quale strana ragione si sottrae la bellezza primigenia dell’incanto a favore dell’oscurità». La raccolta “Sensitive” è attraversata da un leitmotiv oscuro, lento, insidioso, invadente e disturbante, che, come una lama affilata, infligge una pena delittuosa al suo lettore. La violenza che alberga l’animo umano è il tema che ispira tutta la raccolta. L’uomo è ricettacolo dei sentimenti più bassi dell’essere umano: la rabbia, la gelosia accecante, la sessualità esperita nella forma più bassa e triviale, l’odio e il desiderio efferato di vendetta sono solo alcune delle dimensioni esplorate dalla scrittrice che, però, non si limita ad accendere un focus sulla brutalità dell’esistenza. Se il leitmotiv è la violenza, il controcanto è la capacità di prendere le distanza da un mondo in cui la barbarie ha la meglio, per attraversare le macerie della distruzione assoluta e rinascere nella bellezza della vita. Vivian Ley è il cantore della tragedia umana moderna.

Read More »
I DIARI DI EVA BRAUN

I DIARI DI EVA BRAUN (Falsi, veri, presunti)

Chi era, davvero, Eva Braun? Per la prima volta insieme in lingua italiana, le uniche pagine residue del diario del 1935 – ritenuto autentico – e il colossale falso storico che nel 1948 divenne un bestseller, modellando nell’immaginario collettivo la figura della perversa amante del Führer. Il tutto corredato dell’incredibile storia editoriale del diario e di un profilo biografico della donna che sposò Hitler nel bunker, scrivendo l’ultimo, tragico capitolo della caduta degli dei.

Read More »
Amori infernali

AMORI INFERNALI

Amori infernali” è una raccolta di racconti scritti da alcuni tra i più celebri e amati narratori per ragazzi: Melissa Marr, Scott Westerfeld, Justine Larbalestier, Gabrielle Zevin e Laurie Faria Stolarz. Storie inquietanti e bizzarre, che ruotano sempre intorno a un elemento soprannaturale. Due studenti lasciano che il potere dell’attrazione capovolga il loro mondo; una liceale s’identifica completamente nel libro che sta leggendo; una fanciulla s’innamora del fantasma del ragazzo che abitava in casa sua; e ancora fate, elfi, creature fantastiche del folklore e dell’immaginario celtico reinterpretate con originalità e inventiva, e un pizzico d’ironia. Un mondo strabiliante e misterioso in cui ogni incontro, ogni personaggio, ogni evento può condurre verso territori sconosciuti, e nel quale l’unica bussola cui affidarsi per non perdersi è l’amore.

Read More »
CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI AUSCHWITZ

AUSCHWITZ CAMPO DICONCENTRAMENTO

Tra il 1933 e il 1945, la Germania Nazista e i loro alleati crearono più di 40.000 campi di concentramento e altre strutture carcerarie. I campi furono usati per diversi scopi, tra i quali i lavori forzati, la detenzione di chi era considerato nemico dello stato e l’eliminazione di massa dei prigionieri.
Auschwitz fu il campo di concentramento e sterminio più vasto e prolifico della storia del nazional socialismo.
Il complesso fu creato a partire da vecchie costruzioni militari appartenenti all’esercito polacco. I terreni circostanti furono via via espropriati per aumentare la capacità del complesso, che divenne operativo a partire dal 14 giugno 1940. Un anno dopo vantava una superficie di 40 Km2, fra baracche, camere a gas, forni crematori, area destinata ai roghi umani, fattorie modello e aziende di produzione.

Read More »